ModalitÓ di erogazione del servizio e domanda

Servizio di trasporto scuolabus per le scuole dell'obbligo del comune
L'Amministrazione Comunale eroga il servizio di trasporto scolastico per gli alunni residenti nel Comune di Badia Polesine e frazioni, iscritti alle Scuole dell'obbligo, la cui abitazione è situata ad una distanza non inferiore a 1 km dalla sede scolastica di competenza, affidando detto servizio a ditte esterne specializzate nel settore e selezionate tramite procedure d’appalto.
Per informazioni sul servizio di Trasporto Scolastico potrete rivolgervi all’Ufficio Istruzione del Comune di Badia Polesine tel. 0425.53671 int. 1;
e-mail: istruzione@comune.badiapolesine.ro.it
 
 
Iscriversi al trasporto 
ogni anno dal 1 aprile al 31 maggio

La domanda d'iscrizione al servizio di trasporto scolastico va fatta compilando l'apposito modulo, che dovrà essere consegnato all’Ufficio Pubblica  Istruzione del Comune di Badia Polesine dal 1 aprile entro e non oltre il 31 maggio di ogni anno.
 
Dove posso reperire il modulo d'iscrizione
Il modulo per la richiesta del servizio di trasporto scolastico può essere scaricato dalla presente pagina web o ritirato personalmente recandosi presso l'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Badia Polesine.
 

 
 
Modalità di consegna e tempistica
La consegna del presente modulo può avvenire mediante invio tramite posta elettronica all'indirizzo: istruzione@comune.badiapolesine.ro.it o a mano recandosi personalmente all'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune dal 1 aprile entro e non oltre il 31 maggio di ogni anno.
 
NB: La richiesta presume una reale necessità del servizio e un conseguente impegno ad usufruirne per tutta la durata dell’anno scolastico.
Eventuali richieste di utilizzo del trasporto scolastico di durata inferiore all’anno o di variazione del servizio precedentemente scelto o presentate in corso d’anno scolastico oltre i termini previsti, saranno valutate di volta in volta compatibilmente con l’organizzazione del piano di trasporto e con la disponibilità di posti nello scuolabus di riferimento.
 
 
Indicazioni per il pagamento
Il pagamento del contributo per l’utilizzo del servizio trasporto scolastico è suddiviso in quote trimestrali, che dovranno essere pagate secondo le seguenti tempistiche e modalità:
I Trimestre entro il 10 di Settembre ovvero prima del ritiro della tessera nominativa che permette l’accesso al mezzo;
II Trimestre entro il 10 dicembre
III Trimestre entro il 10 marzo
E’ prevista la possibilità di pagare il contributo in un’unica soluzione con l’applicazione dello sconto, come riportato nella tabella esplicativa.
E’ prevista altresì una riduzione del contributo stabilito per i figli successivi al primo che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico.
 
Per il pagamento della tariffa prevista l'ufficio provvederà all'emissione di un avviso di pagamento Pago PA, che l'utente riceverà alla mail indicata nel modulo di iscrizione. Il pagamento potrà essere effettuato sia on line che recandosi di persona presso qualsiasi Istituto di credito, Poste, Tabaccherie e Supermercati abilitati. L'ufficio mediante la piattaforma Pago Pa verificherà  il regolare versamento della quota dovuta entro la data di scadenza stabilita. In caso di situazione debitoria il servizio non verrà attivato. L'utente riceverà al proprio indirizzo mail la ricevuta dell'avvenuto pagamento, valida per eventuali sgravi fiscali.
Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare l'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Badia Polesine al nr. 0425.53671 int. 1, oppure alla seguente   e-mail: istruzione@comune.badiapolesine.ro.it
 
Richiesta di pagamento agevolato
In caso di situazioni familiari particolari opportunamente dimostrabili è possibile presentare domanda di agevolazione del pagamento della tariffa per il servizio di trasporto scolastico.
La domanda dovrà essere fatta personalmente recandosi all’Ufficio Servizi alla Persona del Comune dal 1 aprile ed entro e non oltre il 31 maggio di ogni anno, in modo da permettere alla Commissione Assistenza competente a valutare le richieste di agevolazione, di esprimersi in merito prima dell’inizio dell’anno scolastico e dell’utilizzo del servizio.

Eventuali richieste di agevolazione del pagamento della tariffa presentate oltre tale termine, saranno valutate successivamente e fino al riscontro della Commissione l’utilizzo del servizio è subordinato al pagamento del contributo previsto.
 

N.B. Non sarà ammessa la presenza sul mezzo di trasporto scolastico di utenti non in regola con il pagamento delle quote dovute.
 
Modalità di erogazione del servizio e norme comportamentali
Il Servizio di trasporto si espleta secondo le seguenti modalità:
  • con raccolta utente per utente, presso le singole residenze o nella vicinanze delle residenze o presso il domicilio indicato dai genitori;
  • per punti di raccolta situati all'interno del territorio comunale;
 
I punti di raccolta si effettueranno alle fermate determinate ovvero il più vicino possibile a casa fermo restando che;
a) non potranno essere percorse strade private;
b) non potranno essere percorse strade che non consentano il transito e le manovre degli scuolabus;
c) non potranno essere previste fermate in luoghi pericolosi o ad alta densità di traffico;
d) le fermate devono essere in ogni caso essere collocate sul lato di direzione di marcia dello scuolabus.

Gli utenti del servizio scuolabus devono attenersi agli orari e alle fermate stabilite dal piano dei tragitti approvato dall'Amministrazione Comunale.
Al momento della raccolta (presso le residenze o nelle vicinanze o presso il numero civico ovvero il punto di raccolta indicato) ed al ritorno, i genitori (ovvero altra persona adulta delegata dagli stessi) devono essere presenti alle operazioni di salita e discesa. Se la persona che si presenta alla consegna del bambino non è conosciuta dall'accompagnatore/autista, questi chiede la presentazione di un documento valido d'identità e di una delega al ritiro, sottoscritta da un genitore dell'alunno e con allegata fotocopia di un documento di identità del genitore stesso. Unicamente per gli alunni frequentanti le Scuole Secondarie di I° grado, qualora il genitore ritenga il proprio figlio idoneo ad andare autonomamente dall'abitazione alla fermata, e viceversa, deve sottoscrivere una dichiarazione in tal senso, che liberi l'Amministrazione e il soggetto incaricato del trasporto da ogni responsabilità. In caso di mancata presenza del genitore o del delegato, l'alunno rimarrà sullo scuolabus e al termine del percorso, sarà accompagnato presso una struttura individuata dal Dirigente del Settore, dove i genitori andranno a riprenderlo. Al verificarsi della terza mancata presenza del genitore o del delegato, senza giustificato motivo, il servizio verrà sospeso.

Le famiglie sono invitate a fornire ogni utile collaborazione all’Amministrazione Comunale per la migliore regolarità del servizio. I genitori o chi per essi invitano i bambini ad un corretto comportamento durante il tragitto, sia fra compagni che con l’autista.
torna all'inizio del contenuto